Here are the numbers of the 5° MostraEvento of MostraMi: a special edition, totally different from the previous ones, that was held since 22nd to 25th of November 2012:

– over 2000 visitors at the shows of Saturday and Sunday

– more than 100 young participants at the opening conference

– 18 artists have exposed overall almost 70 works…..A GREAT SUCCESS THAT HAS OVERCOME ALL THE PREVIOUS EDITIONS! Thanks!

Here is the definitive video of the whole event…

Look at the invitation video to the exhibition…

e quello delle opere esposte:http://youtu.be/V_dqjlfRF0Q

and the one of the exhibited works: http://youtu.be/V_dqjlfRF0Q

Here the works realized during the event by our young artists!

It has been a true success, a composite and complex project: an occasion of study, reflection, confrontation among young artists on a really important theme, legality.

In the occasion of the twentieth of the mafia slaughters in Palermo, Rome, Florence and Milan we decided to focus on this theme, which has never been more current.

The final output was an artistic installation as well as continuous live performances and an exhibition with different works of young talents (painters, sculptores, photographers, streetartists) with the purpose to set a light on the culture of mafia, contrasting it with the culture of legality.

It was not a simple exhibition, but a great cultural working-site of rich contents, workshop, different activities.

The location: Brera, in the full center Milan and a site particularly important and meaningful for the thematics we faced, the CAM Garibaldi “Falcone Borsellino” in Corso Garibaldi 27, Saturday November24th and Sunday 25th (scheduled 10 am -10 pm): 15 young artists showed their personal projects and they exhibited in personal and collective performances during the two days of the event.

The MostraEvento was preceded by two important moments of listening / confrontation:

– an online survey (from October 24th to November 14th) dedicated to students and Italian young people under 30; a questionnaire of “co creation” to be administered during October to the greatest number of young people in Italy with the purpose to understand how much awareness they have of mafias, what opinion they have and also to pick possible sentences / quotations that will be then used for the artistic installation mentioned above; we have gathered 1280 questionnaires.

– A “factory “/ workshop, a collective, creative session (in partnership with Hub Milano), or rather an artistic laboratory in which about ten young artists from different regions of Italy can confront themselves with personalities of relief in the academic and in the antimafia world (teachers, writers, journalists) and develop meetings / laboratories.

We opened Thursday, November 22nd near the HUB Milan (via Paolo Sarpi 8) with the workshop dedicated the under 30s, “Youth and legality”, to continue the following day with a laboratory of the participting artists at closed doors.

The specific objectives of the whole project were:

– maintaining alive the memory of the slaughters creating an occasion of awareness / close examination and therefore cultural and social growth, most of all for the young generations,

– favoring a “passage of memory” among the generations

– to deepen the different positive values that rotate around legality to make them become referential in the scholastic, working, professional life of every individual.

Video, photo and details on our profiles twitter and facebook.

With the patronage of the Ordine degli Avvocati of Milan and the Coordinamento delle Scuole del la Legalità e la Cittadinanza Attiva (promoting Institutes: Marignoni-Polo, Leonardo da Vinci, Severi, Virgilio, Volta high schols). Thanks to all our sponsors and partners:

Ecco i numeri della 5° MostraEvento di MostraMi: un’edizione speciale, totalmente diversa dalle precedenti quella che si è tenuta dal 22 al 25 novembre 2012:
– oltre 2000 visitatori alla mostra di sabato e domenica
– più di 100 i giovani partecipanti al convegno di apertura
– 18 artisti hanno esposto quasi 70 opere nel complesso…..
…..UN GRANDE SUCCESSO CHE HA SUPERATO TUTTE LE EDIZIONI PRECEDENTI! Grazie!

Qui il video definitivo dell’intero evento…

Guarda il video di invito alla mostra….

e quello delle opere esposte:http://youtu.be/V_dqjlfRF0Q

Qui le fotografie delle opere realizzate durante l’evento dai nostri giovani artisti!

E’ stato un vero successo, un progetto composito e complesso: un’occasione di studio, riflessione, confronto tra giovani artisti su un tema veramente importante, la legalità.

In occasione del ventennio delle stragi di mafia di Palermo, Roma, Firenze e Milano abbiamo deciso di focalizzarci su questo tema quanto mai attuale.
L’output finale è stata un’installazione artistica nonché un insieme di continue performance artistiche live e un’esposizione con diverse opere di giovani talenti (pittori, scultori, fotografi, streetartists) al fine di far luce sulla cultura mafiosa contrapponendogli una cultura della legalità.
Non è stata una semplice mostra ma un grande cantiere culturale ricco di contenuti, workshop, attività diverse…

La location: a Brera, nel pieno centro di Milano particolarmente importante e significativa per la tematica affrontata, il CAM Garibaldi “Falcone Borsellino” in Corso Garibaldi 27 SABATO 24 e DOMENICA 25 NOVEMBRE (orario 10 -22): 15 giovani artisti hanno esposto i loro progetti personali e si sono esibiti in performance personali e collettive durante i due giorni di evento.

La MostraEvento è stata preceduta da due momenti importanti di ascolto/confronto:
– un survey on line (dal 24 ottobre al 14 novembre) rivolto a studenti e giovani italiani under 30; un questionario di “co creazione” cioè un questionario on line da somministrare durante Ottobre al maggior numero di ragazzi in Italia al fine di capire quanta consapevolezza hanno delle mafie, che opinione hanno e anche raccogliere eventuali frasi/citazioni che verranno poi utilizzate all’interno dell’installazione artistica di cui sopra; per cui abbiamo raccolto 1280 questionari.

– una “factory”/workshop ossia una sessione creativa collettiva (in partnership con Hub Milano) ossia un laboratorio artistico/workshop in cui una decina di giovani artisti provenienti da diverse regioni d’Italia possano confrontarsi con personalità di rilievo del mondo accademico e dell’antimafia (docenti, scrittori, giornalisti) e svolgere gli incontri/laboratori . Abbiamo aperto giovedi 22 Novembre presso l’HUB Milano (Via Paolo Sarpi 8 ) con il workshop dedicato agli under 30, “Giovani e legalità” per poi continuare il giorno successivo con un laboratorio degli artisti partecipanti a porte chiuse.

Gli obiettivi specifici dell’intero progetto sono stati:
– mantenere vivo il ricordo delle stragi creando un’occasione di consapevolezza/approfondimento e quindi crescita culturale e sociale sopratutto per le giovani generazioni,
– favorire un “passaggio di memoria” tra le generazioni
– approfondire i diversi valori positivi che ruotano attorno alla legalità che siano di riferimento nella vita scolastica, lavorativa, professionale di ogni individuo.

Video, foto e dettagli sui nostri profili twitter e facebook.

Con il patrocinio dell’Ordine degli Avvocati di Milano e del Coordinamento delle Scuole per la Legalità e la Cittadinanza Attiva
(Istituti promotori: Marignoni-Polo, Licei Leonardo da Vinci, Severi, Virgilio, Volta).
A seguire i nostri sponsor, partner tecnici e tutte le organizzazioni che ci supportano:

Leave a Comments

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

ITA
preloader